Tinder per pc desktop: la versione desktop di Tinder non funziona bene

Tinder matches up for
Tinder Matches up for: nuova funzione per gli appuntamenti
28 marzo 2017
È arrivato Tinder per pc desktop

Tinder per pc: è finalmente attiva la versione desktop di Tinder. Una grande novità che riguarda ancora pochi Paesi, tra cui l’Italia (gli altri sono Svezia, Argentina, Brasile, Colombia, Indonesia Filippine e Messico).

Tinder per pc desktop: come funziona?

La versione desktop di Tinder è raggiungibile dal sito Tinder.com. Per utilizzare Tinder per pc viene richiesto, come sempre, l’inserimento delle credenziali Facebook per poter accedere e, solo per la prima connessione, sarà necessario dare o meno l’assenso a ricevere le notifiche di nuove attività.
Per quanto riguarda lo “swipe” (il movimento di scorrimento con il dito che ha reso famosa l’app e che permette di selezionare o eliminare un contatto), nella versione desktop è sostituito dai clic fatti col mouse sull’icona del cuore o quella a forma di X.

 

È arrivato Tinder per pc desktop

Tinder per pc desktop: perché una versione desktop di Tinder?

L’azienda ha dichiarato nel suo annuncio ufficiale «Ammettiamolo: non tutti i luoghi sulla terra hanno il 4G. Ad alcune persone mancano i servizi, ad altre sufficiente memoria per supportare l’applicazione sullo smartphone».
C’era poi la necessità di rendere l’app utilizzabile in modo più trasversale e il desiderio di fornire un servizio simile a quello delle mappe.

Tinder per pc desktop: quali sono le altre novità in cantiere?

Gli sviluppatori di Tinder stanno studiando la possibilità di autenticarsi a Tinder tramite SMS, e non più solo tramite le credenziali Facebook (per arrivare in quei Paesi in cui Facebook non è utilizzabile). Mentre, al momento è ancora in fase di test la funzione Tinder Matches up for, che scatta dopo il match e consente di indicare il tipo di appuntamento che si desidera ottenere.

Aggiornamento del 30 marzo 2017

Tinder per pc desktop: ancora qualche bug

Al momento la versione desktop di Tinder presenta qualche bug di funzionamento. Vediamo quali:

  • Pur cliccando sul cuore, il sistema non registra la scelta e il profilo riappare dopo pochi secondi tra quelli che è possibile scegliere (o eliminare).
  • Quando si legge un messaggio sulla versione desktop, lo stesso risulta ancora da leggere sul telefono.
  • La distanza tra i profili viene indicata in miglia, anche se sul telefono è stata impostata la distanza in chilometri. Non sembra esserci modo di modificare l’unità di misura.

La versione desktop di Tinder sta pagando lo scotto della sperimentazione. Speriamo che queste anomalie vengano sistemate al più presto perché Tinder per pc potrà avere un grande successo di utilizzo.